Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR
il sito utilizza cookies per una migliore e esperienza di navigazione

Da uomo a uomo

L'indice

 
Lui. Il guerriero ritrovato  
Passaggi

pag.  7

Addio al branco

pag.  8

Non sono più un dio (a proposito di sogni  e poesie di un presunto assassino)

pag.  9

Panico da successo

pag.11

Una lacrima sul viso

pag.13

Uomini fatti così

pag.15

Non voglio il potere

pag.16

Non sono fragile!

pag.17

Voglia di nemici

pag.19

Il mondo dell’uomo

pag.21

Uomini al bar

pag.22

Aiuto, amore mio

pag.23

Il medico lontan da torno

pag.25

L’uomo cacciatore

pag.26

Gioco e rischio, che passione!

pag.28

Lo sperma in banca

pag.29

La mia capa è una strega

pag.31

La violenza

pag.33

Ho stuprato

pag.34

Stupratore: uomo o mostro?

pag.36

Nonnismo e iniziazioni

pag.37

 
Lui e lei. Storie di giovani amanti  
Com’è difficile amarsi

pag.49

L’amico delle donne

pag.50

Lasciatemi arrampicare

pag.51

Amo un disastro di donna

pag.53

Amarsi senza soldi

pag.55

Batte, ma la amo!

pag.56

La fidanzata frigida

pag.58

In cerca di educazione sentimentale

pag.60

Una suocera molto carina

pag.61

Guardami!

pag.62

La migliore amica

pag.64

Voglio le sue case

pag.65

Sindrome Casanova

pag.66

Triangolo d’amore

pag.68

Non so dire ti amo

pag.69

Come accettare di non essere il primo per lei (e neppure l’ultimo)

pag.72

L’ha già data!

pag.73

Il suo «passato»

pag.74

 
Scene dal matrimonio  
Novità e antichi timori

pag.79

Lo strofinaccio no!

pag.79

Mia moglie bodybuilder

pag.81

Il letto: prenderlo sul serio o riderci sopra?

pag.83

Alla moglie non piace!

pag.83

Sesso? Perché non riderne?

pag.85

L’educazione sentimentale nel matrimonio

pag.87

Se comincia lei

pag.87

Sui viali, una ragazza africana

pag.89

La moglie nel privé

pag.90

Cielo! Mia moglie al telefonino!

pag.92

Lasciarsi

pag.94

Come tradire o essere traditi, e vivere tormentati (e a volte, contenti)

pag.97

Gelosia!

pag.97

Tradimenti virtuali

pag.99

Purché lei si diverta!

pag.100

 
Padri e madri  
I tormenti dei padri

pag.105

Mio figlio boy-scout                                                                                     

pag.108

Maschio & padre =  violenza & omertà?

pag.110

Se papà è (anche) gay                                                                 

pag.111

L’incesto e la sua ombra

pag.114

Mia moglie? E’ mia figlia!

pag.115

Padre affettuoso o abusivo?

pag.117

Che bella mia figlia!

pag.118

Figlie che amano troppo il papà

pag.120

Se il bambino tocca

pag.121

Erode al potere

pag.123

Che fare della mamma?

pag.125

Mamma perfetta

pag.127

Mammà mi piace!

pag.129

L’azienda secondo la mamma

pag.130

A letto con la mamma

pag.132

Mamma nuda

pag.134

Figli di mamma: padri assassini

pag.135

Gli altri. Le perversioni e l’archetipo dell’artista-sciamano  
Feticci amatissimi

pag.145

Piede di donna che passione                                                                                     

pag.145

Pizzi e merletti per lui

pag.147

Gay e dintorni

pag.149

Guardo lei o lui?

pag.149

Belle e belli

pag.151

Gaiezze famose

pag.152

«Uscir fuori» o guardarsi dentro?

pag.154

Datemi un «cerbiatto»

pag.155

I bambini e il loro sesso

pag.158

Lo amo. Ha tredici anni

pag.159

Mio figlio: farne una donna?

pag.161

Indice degli argomenti

pag.163

 

L'indice degli argomenti

A

Aborto, aggressività, amicizia, androgino, anoressia, Antioch College, automobile, avventura, azienda, azione

B

Baden-Powell, bicicletta, boy-scout, branco, Burton Richard

C

Caino, carriera, castrazione, check-up, coccole, conservazione (istinto di), consumo, corpo maschile, creatività, cretino

D

Depressione, dichiarazione, diversità, Don Giovanni, donna balcanica, dono

E

Edipo (complesso di), Erode (complesso di), eroe, euforia

F

Fecondazione artificiale, femminismo, feticismo, figlia, Foucault Michel

G

Gay, Gehlen Arnold, gelosia, giocatore, Girard René, Grande Madre, guardaroba, guerra, guerriero

H

Hughes Robert

I

I Ching, identità, immagine, impotenza, incesto, iniziativa, iniziazione, Islam

L

Lavori domestici

M

Madre, maestro, maschio dolce,  masturbazione, Mitscherlich Alexander, montagna, movimento degli uomini, Murphy  Eddy

N

Narcisismo, natura, nonnismo

O

Omertà, orgia

P

Padre, padri assassini, panico, partita, pedofilia, penetrazione, Persona, pianto, piedi, pistola, playboy, politically correct, porci, potere, prostituta, provider, pugno, purezza

R

Razionalità, Russo Marta

D

Sadismo, sangue, sassi, Savena (quartiere di Bologna), seduttore, separazione, separazione dei beni, sguardo, silenzio, sociobiologie, sogni raccontati, soldati, sperma, stupro, suocera

T

Travestimento, travestito, triangolo

U

Uomo normale, Uomo Versace

V

Vergine, violenza, Vitali Walter (sindaco di Bologna)

W

Wittgenstein Ludwig, Woolf Virgina

Introduzione

Uomini che parlano di sentimenti, paure, speranze, emozioni. Anzi, che ne scrivono, frantumando un’immagine consolidata che vorrebbe il genere maschile imprigionato nel silenzio, nell’incapacità di raccontare ciò che sente, prova, sogna. Questo libro di colloqui – anche molto intimi - «da uomo a uomo» smentisce questo stereotipo e mostra quanto stia cambiando il modo di essere dei maschi nel mondo e con gli altri. La nuova fase si manifesta vistosamente nel «movimento degli uomini», che negli Stati Uniti è oggi un importante fenomeno di massa e che in Italia si è impegnato, più che nella competizione con le donne, nella reinvenzione della cultura istintuale e materiale maschile. L’uomo, iniziato all’età adulta non più dal padre o da figure simili, ma dalla madre, è come un cane senza fiuto, privo di strumenti di orientamento: questa è la tesi di Claudio Risé. E infatti gli autori delle lettere raccolte in questo libro esprimono tutti, in modi differenti, lo stesso disagio: l’incertezza della propria identità, la mancanza di punti di riferimento e di modelli, la ristrettezza del proprio spazio privato, ceduto in gran parte alla famiglia, all’azienda, alla compagna. Nelle sue risposte lo psicoanalista, che da anni lavora e scrive sulla condizione psicologica dell’uomo contemporaneo, indica il percorso che permette ai maschi di ritrovare un orientamento spontaneo nelle loro vite di compagni, padri, amanti e di vivere con consapevolezza e piacere la loro condizione specifica, quella di un essere che ha radicato profondamente dentro di sé l’istinto della lotta e della sfida, così come il bisogno di creare ed espandere il proprio Io oltre il cerchio degli affetti.